Guida dello studente

Data 9/3/2009 15:40:00 | Categoria: Studenti

Guida dello studente

INDICE



» Indirizzi e vocazioni
» Profili formativi
» Obiettivi biennio
» Contenuti biennio
» Obiettivi triennio
» Contenuti triennio indirizzo linguistico
» Contenuti triennio indirizzo delle scienze sociali
» Contenuti triennio indirizzo Psico-Pedagogico
» Partecipazione alla vita della scuola
» Quadro orario


 IndiceProfili formativi » 

INDIRIZZI E VOCAZIONI



Ciascuno dei tre indirizzi nei quali si articola il nostro Istituto, oltre ad avere in comune con gli altri due gli obiettivi formativi, le strategie metodologiche generali, i criteri generali di verifica e di valutazione degli esiti scolastici, il progetto di “lettura” del territorio, ha, pure, una sua specifica prospettiva epistemologica, che ne impronta e ne caratterizza l’azione educativa, interessando trasversalmente le diverse discipline.

Tale specificità, comunque, non esclude, anzi favorisce, utilizzando al meglio la compresenza dei tre indirizzi nello stesso Istituto, l’acquisizione da parte degli alunni della coscienza dell’unità del sapere e del convergere delle discipline nell’universo del conoscere e dell’agire umano, così come unica nella sua complessa molteplicità è la finalità dell’azione educativa che consiste nel formare la singola persona e contemporaneamente nel costruire le basi del progresso culturale, civile e sociale di tutta la comunità in cui questa vive ed opera.

A questo punto, pertanto, è necessario chiarire, sia pure in termini generali, in cosa consista la specificità dei tre indirizzi.
 IndiceProfili formativi » 


 « Indirizzi e vocazioniIndiceObiettivi biennio » 

PROFILI FORMATIVI



Il Liceo psico-pedagogico si caratterizza per la centralità formativa svolta dalle Scienze Umane e per l’attenzione alle problematiche sociali, relazionali e di comunicazione.
L’impianto curriculare, pur curvato nella direzione delle discipline pedagogiche e psicologiche-sociali, offre ampio spazio alle materie di formazione generale, tra le quali due lingue straniere e le scienze sperimentali.
Tale indirizzo, offre le basi per lo svolgimento di attività rivolte al campo specifico della trasmissione del sapere nei suoi aspetti relazionali e di comunicazione, e anche per la prosecuzione degli studi universitari: Scienze della comunicazione; Scienze e tecniche psicologiche, Scienze giuridiche; Scienze politiche e delle relazioni internazionali; Filosofia; Scienze dei beni culturali; Sociologia; Scienze dell’educazione e della formazione, nonché in tutte le altre facoltà universitarie.

Il Liceo linguistico moderno risponde all’esigenza di assicurare una formazione liceale specifica, caratterizzata dallo studio delle lingue straniere, come l’inglese, il francese e il tedesco (a richiesta di studenti e genitori potrebbero essere attivati corsi di altre lingue), in coerenza con gli scenari del contesto europeo. L’insegnamento della lingua straniera si avvale di tutte le risorse presenti nell’istituto, anche con l’apporto di operatori interni alla scuola come l’insegnante di madre-lingua che, oltre ad offrire una sicura competenza linguistica, fa da tramite con la realtà culturale della lingua studiata.
L’indirizzo crea sbocchi intermedi di post diploma e si presenta come titolo di studio ben “spendibile” nel mondo del lavoro anche europeo. Rilascia il diploma di licenza linguistica e consente l’accesso a tutte le facoltà universitarie, nonché ai corsi parauniversitari e alle lauree brevi.
È tuttavia possibile individuare alcuni sbocchi preferenziali che approfondiscono e perfezionano le competenze nelle lingue straniere, oppure ne richiedono la conoscenza: il Corso per assistenti turistici e la Scuola superiore per traduttori e interpreti, le facoltà di Lingue e letterature straniere moderne, Lingue orientali, Lettere e Filosofia, Conservazione dei beni culturali, Pubbliche relazioni, Scienze della comunicazione, Scienze del turismo.

Il Liceo delle Scienze Sociali vuole essere una risposta alle esigenze di rinnovamento dell’offerta formativa della scuola.
Il percorso poggia il proprio asse sulle scienze sociali, intese in una pluralità di accezioni, che interessano la sociologia, la psicologia, la scienza della formazione, l’etno-antropologia; prevede lo studio quinquennale di due lingue straniere , del diritto e delle scienze sperimentali.
Il curriculum formativo risponde agli interessi di una utenza che intende acquisire le conoscenze, gli strumenti, le metodologie, per gestire ed interpretare fenomeni contrassegnati dalla complessità del mondo contemporaneo.
Il diploma rilasciato al termine del corso del Liceo delle Scienze Sociali consente l’accesso a tutte le facoltà universitarie, nonché ai corsi parauniversitari e alle lauree brevi. Può essere tuttavia considerato idealmente propedeutico ai seguenti indirizzi: Scuola superiore per assistenti sociali, Scuola superiore per animatori socioculturali, Scuola regionale per operatori sociali; Antropologia, Conservazione dei Beni Culturali, DAMS (Discipline Arti Musica Spettacolo), Economia e Commercio, Giurisprudenza, Lettere e Filosofia, Psicologia, Scienze ambientali, Scienze della Comunicazione, Scienze della Formazione, Scienze Politiche, Scienze del Turismo, Sociologia, Urbanistica.
 « Indirizzi e vocazioniIndiceObiettivi biennio » 


 « Profili formativiIndiceContenuti biennio » 

OBIETTIVI BIENNIO


Il biennio è propedeutico al Triennio, ma, soprattutto nel primo anno (tanto più da quando è obbligatorio), costituisce il necessario e inevitabile raccordo con il sistema scolastico di base. Pertanto riserva ampio spazio alla scoperta e/o al consolidamento dell’identità di ciascun alunno (attitudini, interessi, difficoltà) al fine di favorire il suo orientamento/riorientamento scolastico. I primi due anni hanno, infatti, un carattere prevalentemente formativo, di rafforzamento delle capacità di base e di messa a punto di strumenti e metodi di lavoro efficaci.

Ogni disciplina contribuisce, nella sua specificità, al raggiungimento degli obiettivi educativi, attraverso la definizione delle competenze che si intendono sviluppare negli studenti, da raccordare con gli obiettivi trasversali individuati dal consiglio di classe.

Le competenze fondamentali possono essere sintetizzate nel saper:

* comprendere e produrre testi scritti e orali;

* utilizzare linguaggi specifici;

* applicare principi e regole;

* stabilire rapporti di causa-effetto;

* contestualizzare fenomeni ed eventi.

Ciascun consiglio di classe persegue obiettivi comuni di carattere metodologico:

* saper comunicare efficacemente in classe;

* saper utilizzare libri di testo, dizionari, atlanti, ecc.;

* saper prendere appunti e schematizzare;

* saper analizzare e sintetizzare un testo;

ed obiettivi comuni di carattere comportamentale

* motivazione allo studio;

* riflessione sul percorso di apprendimento;

* puntualità e precisione nel lavoro;

* corretta relazione con le altre persone e con l’ambiente ( all’interno ed all’esterno della scuola);

* assunzione di responsabilità personale;

* capacità di adattarsi a situazioni nuove;

* capacità di lavorare in gruppo, nel rispetto delle diversità;

* sviluppo di interessi culturali extrascolastici.
 « Profili formativiIndiceContenuti biennio » 



 « Obiettivi biennioIndiceObiettivi triennio » 

CONTENUTI BIENNIO


RELIGIONE


Primo anno: L’adolescenza è un cammino difficile. La vita con i suoi problemi; il disagio giovanile; l’adolescenza come inizio di un viaggio; la proposta di Gesù Religione e ricerca di senso. Che cos’è la religione; lo spazio della religione nella cultura e nella vita; il linguaggio della religione; la religiosità popolare . Religione: fenomeno universale. Le grandi tradizioni religiose; la fede islamica; la spiritualità indù; la spiritualità Buddhista. Il problema delle sette religiose. Comunicare con Dio. Dio si rivela all’uomo. L’Antico Testamento: il nome di Dio. Il Nuovo Testamento: il volto di Dio

Secondo anno: L’amicizia come valore. L’amicizia: un grande dono. L’amicizia nella Bibbia. L’amicizia e amore. Gesù di Nazaret: il suo messaggio, le fonti storiche. Gesù maestro, uomo libero, dalla parte del povero. Il significato di Gesù per l’uomo e per la storia Gesù: un progetto per l’uomo. I tratti della personalità di Gesù. Il messaggio di Gesù. L’annuncio del regno di Dio. Il messaggio salvifico di Gesù espresso nelle sue parole e nelle sue azioni (parabole e miracoli). L’annuncio di Gesù oggi per i giovani. La speranza cristiana, la salvezza oggi, modelli di vita cristiana, il messaggio di Gesù per i giovani d’oggi, attese e speranze dell’uomo d’oggi.

ITALIANO


Biennio: Conoscenza delle varie tipologie delle prove scritte degli esami di Stato; conoscenza delle strutture morfologiche, grammaticali , sintattiche e stilistiche della lingua italiana, della prosodia e della metrica, delle forme e dei generi letterari attraverso e mediante la lettura; analisi concreta dei testi; capacità di analisi e decodificazione dei testi studiati; conoscenza delle varie tipologie della comunicazione e dei relativi linguaggi; capacità di elaborare e produrre testi scritti di vario genere; capacità di esposizione orale. Strutture morfosintattiche-lessicali. Testi di epoche e culture diverse in prosa e poesia

LINGUA E CIVILTA’ LATINA (LICEO LINGUISTICO E PSICOPEDAGOGICO)


Biennio: Conoscenza della civiltà latina; conoscenza delle strutture morfologiche, grammaticali e sintattiche fondamentali della lingua latina; potenziamento della conoscenza della lingua italiana mediante il confronto e il parallelismo con la lingua latina. Strutture morfosintattiche-lessicali. Incontro con gli autori latini attraverso le lettura e la comprensione di testi semplici.

STORIA


Biennio: Acquisizione dei concetti di spazio e tempo, del loro rapporto e della loro evoluzione storica; conoscenza del processo storico e della sua articolazione spazio-temporale; conoscenza del rapporto tra individuo, popolo e territorio e tra economia e società; conoscenza dell’evoluzione politica,sociale, economica e culturale delle società umane; individuazione del rapporto tra passato e presente. Le civiltà del Mediterraneo dall’origine fino alla crisi del 1300, con particolare attenzione al mondo greco-romano, all’impero romano-cristiano ed all’Europa feudale.

LINGUE STRANIERE (FRANCESE, INGLESE, TEDESCO)


Primo anno: I contenuti del primo anno dovranno essere organizzati secondo una scansione modulare ed articolati in unità didattiche atte a sviluppare capacità, conoscenze e competenze. In dettaglio: Le funzioni comunicative delle lingua. Riflessioni sulle strutture linguistiche. Argomenti di Civiltà. Conversazione nella lingua Straniera: ascolto e comprensione, esposizione comprensione e produzione orale. I testi per l’ascolto dovranno: riguardare situazioni di vita quotidiana; essere espressi a velocità normale; presentare una varietà di pronunce. La produzione orale dovrà: riguardare situazioni quotidiane; riferirsi alle esperienze e agli interessi degli studenti; essere finalizzata alla comunicazione di informazioni, all’espressione, all’argomentazione e alla giustificazione delle opinioni; tenere conto delle regole dell’interazione.

Secondo anno: I contenuti del secondo anno continueranno ad essere organizzati secondo una scansione modulare ed articolati in unità didattiche con l’obiettivo di potenziare capacità, competenze e conoscenze. In dettaglio: Comprensione e produzione scritta: I testi scritti dovranno: riguardare argomenti di attualità relativi alla vita e alla cultura straniera; offrire occasione di confronto con la propria realtà; essere rappresentati da materiali autentici. Riflessione sulla lingua: nell’arco del biennio la riflessione sulla lingua dovrà essere condotta in un’ottica interculturale e interlinguistica e riguardare: variabilità della lingua (registro formale/informale), varietà geografiche e sociali, caratteristiche della lingua in relazione ai diversi mezzi: parlato, scritto, forme multimediali; coesione e coerenza del testo e struttura dei diversi tipi testuali; lessico : formazione delle parole, significato degli affissi, rapporto tra elementi lessicali appartenenti alla stessa area semantica; strutture morfo-sintattiche;

DIRITTO ED ECONOMIA


Biennio: DIRITTO: Conoscenza del fenomeno giuridico. L’ordinamento giuridico e le fonti. I soggetti giuridici. Elementi costitutivi dello Stato. La Costituzione: lettura ed esame. ECONOMIA: Conoscenza del fenomeno economico. Beni e Bisogni. I soggetti economici. Il circuito economico. Le organizzazioni Internazionali.

MATEMATICA


Primo anno: Geometria nel piano e nello spazio. piano euclideo e sue trasformazioni isometriche; figure e loro proprietà. relazione di congruenza ed equivalenza. insiemi e strutture. insiemi ed operazioni su di essi; prodotto cartesiano e relazioni binarie. operazioni, ordinamento, proprietà nell'insieme dei numeri naturali, relativi e razionali. calcolo algebrico. monomi e loro proprietà; polinomi e relative proprietà; prodotti notevoli; scomposizione e raccoglimento, frazioni algebriche; equazioni di primo grado.

Secondo anno: geometria nel piano e nello spazio; le trasformazioni geometriche nel piano: omotetie e similitudini; definizione e proprietà fondamentali delle figure piane. insiemi numerici e calcolo; introduzione intuitiva dei numeri reali; radicali algebrici ed operazioni elementari su di essi; equazioni di secondo grado e di grado superiore al secondo; disequazioni di primo e secondo grado.

SCIENZE DELL’EDUCAZIONE (LICEO PSICOPEDAGOGICO)


Primo anno: Sociologia e psicologia sociale; metodi e ricerca; individualizzazione e socializzazione; dinamica di gruppo; famiglia; condizionamento e decondizionamento; rappresentazione della realtà; sistema sociale; stratificazione sociale e conflitti; sistema della conoscenza sociale; cultura e comunicazione; aggressività ed educazione alla non violenza; la donna e l’emancipazione femminile

Secondo anno: Pedagogia e psicologia dello sviluppo; tempo libero, scuola ed educazione permanente; rapporto educativo; personalità docente e stili di insegnamento; gioco; apprendimento e mediatori motivazionali; programmazione educativo-didattica; handicap e svantaggio; età evolutiva o arco della vita.

SCIENZE SOCIALI (LICEO DELLE SCIENZE SOCIALI)


Primo anno: L’aggressività nelle Scienze sociali; psicologia; socializzazione e condizionamento sociale; geografia antropica; antropologia culturale; etologia; scienze della formazione.

Secondo anno: vita sociale e società; ricerca sociale; laboratorio: esperienza diretta della progettazione e conduzione di un questionario, di un’intervista, di un campionamento; migrazione; cultura delle differenze e intercultura; comportamenti devianti e marginalità; lavoro; recupero e orientamento: accertamento dei saperi disciplinari; individuazione, articolazione dei nuclei tematici per micro – unità.

SCIENZE DELLA TERRA


Primo anno: Le scienze della terra..l’universo e il sistema solare. la litosfera e la dinamica endogena. l’idrosfera e l’atmosfera. le risorse naturali

Secondo anno: evoluzione biologica e metodologica della ricerca scientifica. la cellula: ultrastruttura e metabolismo. la classificazione degli esseri viventi.il pianeta uomo. interazioni tra organismi e ambiente

SCIENZE SPERIMENTALI (LICEO LINGUISTICO)


Primo anno: Chimica: La materia e l’energia. Atomi e molecole.Teoria atomica.Legge di Lavoisier,legge di Proust e legge di Dal ton.Composti e miscugli

Secondo anno: Fisica: Le grandezze fisiche Errori di misura Limiti e validità di una legge Calorimetri

LINGUAGGI NON VERBALI E MULTIMEDIALI


Primo anno: Linguaggio e comunicazione; evoluzione e cervello; linguaggio e comunicazione non verbale; la comunicazione nel regno animale; comunicazione interpersonale; socializzazione e comunicazione; la comunicazione nelle società complesse; dinamiche della comunicazione; le relazioni umane; mass media e linguaggi non verbali storia della comunicazione; il cinema; il linguaggio musicale; il linguaggio dell’arte; new media e linguaggi multimediali; l’intelligenza artificiale; ipertesto e multimedialità; il personal computer; la rete delle reti: internet.

Secondo anno: new media e linguaggi multimediali; l’intelligenza artificiale; ipertesto e multimedialità; il personal computer; la rete delle reti: internet; mass media e linguaggi non verbali; il giornale; la radio; la televisione; il linguaggio teatrale; il linguaggio musicale; il linguaggio dell’arte; comunicare e lavorare con il computer, le componenti di base del personal computer, la videoscrittura; i fogli di calcolo; gli ipertesti; internet e la posta elettronica

EDUCAZIONE FISICA


Attività ed esercizi a carico naturale: attività ed esercizi con piccoli e grandi attrezzi, attività ed esercizi di rilassamento per il controllo segmentarlo ed intersegmentario per il controllo della respirazione; attività ed esercizi eseguiti con varietà di ampiezza, di ritmo, in situazioni di spazio-temporali variate; attività ed esercizi in situazioni dinamiche complesse ed in volo; attività sportive di squadra: due specialità da scegliere tra: pallavolo, pallacanestro, calcio, pallamano ecc; organizzazione d’attività di arbitraggio degli sport individuali e di squadra. Attività in ambiente naturale: sport d’orientamento, escursioni ecc.
 « Obiettivi biennioIndiceObiettivi triennio » 



 « Contenuti biennioIndiceContenuti triennio ind. linguistico » 

OBIETTIVI TRIENNIO


All’interno del percorso liceale, teso a condurre gli studenti, attraverso percorsi differenziati, all’acquisizione di un sapere unitario, ricco di rimandi intermedi ed orientato criticamente, il Triennio rappresenta il momento privilegiato di una formazione culturale solida nelle competenze di base ed organicamente strutturata nell’elaborazione dei contenuti.

Tenendo conto di una gradualità di sviluppo, sono stati individuati con obiettivi trasversali ai vari indirizzi ed alle varie discipline:

* la padronanza delle fondamentali strutture metodologiche e linguistico-comunicative delle singole discipline

* la capacità di collocare in una dimensione storica i fenomeni culturali cogliendoli nella loro continuità con il presente

* l’attitudine a cogliere lo spessore problematico e teorico delle tematiche affrontate

* la capacità di cogliere nessi di raccordo pluridisciplinare sviluppati anche attraverso percorsi di ricerca personali
 « Contenuti biennioIndiceContenuti triennio ind. linguistico » 


 « Obiettivi triennioIndiceContenuti triennio ind. scienze sociali » 

CONTENUTI DEL TRIENNIO INDIRIZZO LINGUISTICO


RELIGIONE
Terzo anno: L’uomo e la conoscenza di Dio. La scienza e il senso del mistero. Il dubbio non risparmia il credente. Religiosità - religione e fede. La difficoltà della ragione. Il volto del Padre-Figlio-Spirito Santo. Una fede per la vita: giovani e fede Il volto di Dio nella ricerca delle grandi religioni. Rapporti del Cristianesimo con le religioni non cristiane. Cristiani oggi: la religiosità popolare nel nostro ambiente. Le grandi religioni Induismo- Buddhismo-Ebraismo-Islamismo: fonti, storia, dottrina, culto.
Quarto anno: Origine e identità della Chiesa. Il termine “Chiesa”e il suo significato. Origine della Chiesa. La nascita della Chiesa e la vita della prima comunità cristiana. La comunità cristiana oggi. La Chiesa ieri e oggi. La Chiesa riunita intorno all’Eucaristia. La messa come rito centrale della fede cristiana. L’agire della Chiesa. La Chiesa segno e servizio. La Chiesa celebra i sacramenti della salvezza. La Chiesa cattolica e le religioni non cristiane. L’incontro con persone di cultura diverse. Cristiani e non cristiani.
Quinto anno: I rapporti tra le persone e l’etica cristiana. Significato di etica e di morale. I problemi etici oggi. La dinamica di una scelta etica. La coscienza morale. La libertà. Persona e relazione. Il messaggio cristiano sulla sessualità, sull’amore, sulla famiglia L’uomo e la donna ad immagine di Dio: il pensiero cristiano sul matrimonio e la famiglia. Problematiche globali. L’impegno nel lavoro. La trasformazione del mondo: terrorismo, violazione dei diritti umani, nuove schiavitù. La globalizzazione: etica per l’economia. La bioetica: eutanasia-clonazione-fecondazione assistita-procreazione.

ITALIANO
Terzo anno: Storia della letteratura dalle Origini al Tasso: il Medioevo, Dante, Petrarca, Boccaccio, Umanesimo e Rinascimento, Machiavelli, Guicciardini, Ariosto e Tasso; congrua scelta di brani antologici tratti dalle opere degli autori più significativi del periodo.
Divina Commedia - Inferno: spiegazione, analisi e commento di almeno sei canti a scelta;
Quarto anno: Storia della letteratura dal Seicento al Romanticismo e alla prima metà dell’Ottocento: il Seicento, l’Illuminismo, Goldoni, Parini, Alfieri, il Neoclassicismo, Foscolo, il Romanticismo, Manzoni, Leopardi; congrua scelta di brani antologici tratti dalle opere degli autori più significativi del periodo.
Divina Commedia – Purgatorio: spiegazione, analisi e commento di almeno sei canti a scelta.
Quinto anno: Storia della letteratura dalla seconda metà dell’Ottocento a tutto il Novecento: Naturalismo, Verismo, Verga, Decadentismo, Pascoli, D’Annunzio, Pirandello, Svevo, La lirica nuova Saba, Ungaretti, Montale, Quasimodo, il Neorealismo, Vittoriani, Pavese, Moravia, Primo Levi, Tomasi di Lampedusa; congrua scelta di brani antologici tratti dalle opere degli autori più significativi del periodo;
Divina Commedia - Paradiso: spiegazione, analisi e commento di almeno sei canti a scelta.

LINGUA E CIVILTA’ LATINA
Terzo anno: Storia della letteratura dalle Origini all’età di Cesare: le Origini, Livio Andronico, Nevio, Ennio, il teatro, Plauto e Terenzio; la satira, Lucilio; l’età di Cesare, Lucrezio, Cesare e Catullo, Cicerone e Sallustio; congrua scelta di brani delle opere di autori classici del periodo in versione originale e/o in traduzione.
Quarto anno: Storia della letteratura: l’età di Augusto: Virgilio, Orazio, l’elegia, Tibullo, Ovidio, la storiografia, Livio; congrua scelta di brani di autori classici del periodo in versione originale e/o in traduzione.
Quinto anno: Storia della letteratura : l’età imperiale: Seneca, Petronio,Tacito, Quintiliano, la satira, Apuleio, la letteratura cristiana antica: S. Agostino; congrua scelta di brani di autori classici del periodo in versione originale e/o in traduzione

STORIA
Terzo anno: Dal 1350 al 1660: dalla crisi delle istituzioni comunali all’assolutismo, alla nascita degli imperi coloniali olandese, inglese e francese, alla rivoluzione scientifica e tecnica, alla Guerra dei Trent’anni, alla pace di Vestfalia, alla Francia di Luigi XIII, alla prima Rivoluzione Inglese.
Quarto anno: Dal 1660 al 1870: dalle guerre di successione alle grandi rivoluzioni, da Napoleone Bonaparte ai Risorgimenti nazionali, dalla rivoluzione industriale al colonialismo ed all’imperialismo.
Quinto anno: Dal 1870 ai nostri giorni: dalla unificazione germanica alla crisi di fine secolo XIX, dalle guerre balcaniche alla I guerra mondiale, dal primo dopoguerra mondiale ai regimi totalitari, dalla seconda guerra mondiale alla “guerra fredda”, dalla decolonizzazione alla crisi di Cuba, dal Sessantotto agli “anni di piombo”, dalla caduta del “muro di Berlino” ai nostri giorni.

LINGUE STRANIERE (FRANCESE, INGLESE, TEDESCO)
Terzo anno: le origini della lingua; i generi letterari; il medioevo; il quattrocento; il rinascimento; il seicento brani di autori appartenenti ai periodi sopra indicati; argomenti di civiltà; approfondimenti grammaticali; conversazione nella lingua straniera.
Quarto anno: l’Illuminismo; il Romanticismo; brani di autori appartenenti ai periodi sopra indicati; argomenti di civiltà; approfondimenti grammaticali; conversazione nella lingua straniera.
Quinto anno: L’Ottocento: il Realismo ed il Decadentismo; il Novecento; la letteratura contemporanea; brani di autori appartenenti ai periodi citati; argomenti di civiltà; approfondimenti grammaticali; conversazione nella lingua straniera; attività teatrale in lingua straniera; seminari su alcuni autori rappresentativi del Novecento e su alcuni nuclei tematici interdisciplinari.

FILOSOFIA
Terzo anno: la nascita della filosofia: dal mito al logos; - la filosofia della natura; - i sofisti e Socrate; - Platone e il Platonismo; - Aristotile e 1’ Aristotelismo; - la filosofia medievale: temi e figure principali; - la filosofia dell’Umanesimo e del Rinascimento: problematiche e autori principali; - la rivoluzione scientifica del secolo XVII. sviluppare capacità argomentative; individuare problemi filosofici; analizzare e comprendere il pensiero filosofico; analizzare un testo filosofico; riconoscere e ricostruire i passaggi di un’argomentazione razionale; costruire reti concettuali; motivare razionalmente le proprie opinioni su di una questione controversa e divergente; attivare il pensiero individuare ed analizzare i problemi significativi della realtà
Quarto anno: filosofia e religione nell’età moderna; empirismo e razionalismo; illuminismo; riflessione filosofica sulla storia; analisi delle passioni umane; nascita dell’estetica moderna; il problema gnoseologico ed epistemologico delle scienze; il sistema filosofico come chiave interpretativa della realtà.
Quinto anno: il marxismo: interpretazioni e sviluppo; l’ irrazionalismo; la seconda rivoluzione scientifica; il pragmatismo; l’esistenzialismo; la filosofia cristiana; il problema estetico nel pensiero contemporaneo; la filosofia del linguaggio l’ermeneutica.

MATEMATICA
Terzo anno: geometria analitica: Piano cartesiano: retta, circonferenza, parabola, cenni sull' ellisse e iperbole. Problemi relativi.
Quarto anno: cenni di probabilità e statistica; equazioni esponenziali e logaritmi; funzioni goniometriche; equazioni goniometriche; risoluzione di triangoli per via trigonometrica
Quinto anno: Analisi infinitesimale: Funzioni reali a variabili reali; limite di una funzione; funzione continua; derivata di una funzione; studio di una funzione razionale e sua rappresentazione; Integrale definito ed indefinito. Geometria: Cenni di geometria non euclidea; Cenni storici sulla geometria non euclidea

SCIENZE SPERIMENTALI
Terzo anno:
- Chimica: la struttura atomica; il modello atomico a orbitali; il sistema periodico degli elementi; i legami chimici; le formule dei composti e le reazioni chimiche.
- Fisica: il moto e l’energia meccanica; il movimento; la dinamica; energia, lavoro e calore; interazione tra corpi; le forze, la pressione,le leggi dei gas
Quarto anno:
- Chimica: gli stati della materia:le soluzioni, i gas e le loro leggi. Il controllo delle reazioni chimiche: l’energia delle reazioni,la velocità delle reazioni chimiche,l’equilibrio chimico,acidi e basi ,le reazioni di ossido riduzione
- Fisica: elettricità statica, carica elettrica, campo elettrico; corrente elettrica; cariche in movimento: energia e corrente elettrica.
Quinto anno:
- Chimica: le molecole della vita: gli idrocarburi,i gruppi funzionali, glucidi, proteine, lipidi, gli acidi nucleici; risorse energetiche naturali : risorse materiali e risorse energetiche.
- Fisica: magnetismo ed elettromagnetismo; calamite e poli magnetici; forze tra magneti; la forza elettromotrice indotta; la produzione dell'energia elettrica; le onde: onde sonore, onde elettromagnetiche; la luce.

STORIA DELL’ARTE
Terzo anno: arte Greca ed Ellenistica; arte Etrusca; arte Romana-Paleocristiana; l’AltoMedioevo: Romanico e Gotico.
Quarto anno: il Rinascimento; l’età del Barocco e del Rococò; l’Illuminismo.
Quinto anno: il NeoClassicismo; il Romanticismo; il Realismo; l’Impressionismo, il Post-Impressionismo; gli anni delle avanguardie; gli anni tra le due guerre mondiali.

EDUCAZIONE FISICA
Attività ed esercizi a carico naturale: attività ed esercizi con piccoli e grandi attrezzi, attività ed esercizi di rilassamento per il controllo segmentarlo ed intersegmentario per il controllo della respirazione; attività ed esercizi eseguiti con varietà di ampiezza, di ritmo, in situazioni di spazio-temporali variate; attività ed esercizi in situazioni dinamiche complesse ed in volo; attività sportive di squadra: due specialità da scegliere tra: pallavolo, pallacanestro, calcio, pallamano ecc; organizzazione d’attività di arbitraggio degli sport individuali e di squadra. Attività in ambiente naturale: sport d’orientamento, escursioni ecc.
 « Obiettivi triennioIndiceContenuti triennio ind. scienze sociali » 


 « Contenuti triennio ind. linguisticoIndiceContenuti triennio ind. Psico-Pedagogico » 

CONTENUTI DEL TRIENNIO INDIRIZZO DELLE SCIENZE SOCIALI


RELIGIONE
Terzo anno: L’uomo e la conoscenza di Dio. La scienza e il senso del mistero. Il dubbio non risparmia il credente. Religiosità - religione e fede. La difficoltà della ragione. Il volto del Padre-Figlio-Spirito Santo. Una fede per la vita: giovani e fede Il volto di Dio nella ricerca delle grandi religioni. Rapporti del Cristianesimo con le religioni non cristiane. Cristiani oggi: la religiosità popolare nel nostro ambiente. Le grandi religioni Induismo- Buddhismo-Ebraismo-Islamismo: fonti, storia, dottrina, culto.
Quarto anno: Origine e identità della Chiesa. Il termine “Chiesa”e il suo significato. Origine della Chiesa. La nascita della Chiesa e la vita della prima comunità cristiana. La comunità cristiana oggi. La Chiesa ieri e oggi. La Chiesa riunita intorno all’Eucaristia. La messa come rito centrale della fede cristiana. L’agire della Chiesa. La Chiesa segno e servizio. La Chiesa celebra i sacramenti della salvezza. La Chiesa cattolica e le religioni non cristiane. L’incontro con persone di cultura diverse. Cristiani e non cristiani.
Quinto anno: I rapporti tra le persone e l’etica cristiana. Significato di etica e di morale. I problemi etici oggi. La dinamica di una scelta etica. La coscienza morale. La libertà. Persona e relazione. Il messaggio cristiano sulla sessualità, sull’amore, sulla famiglia L’uomo e la donna ad immagine di Dio: il pensiero cristiano sul matrimonio e la famiglia. Problematiche globali. L’impegno nel lavoro. La trasformazione del mondo: terrorismo, violazione dei diritti umani, nuove schiavitù. La globalizzazione: etica per l’economia. La bioetica: eutanasia-clonazione-fecondazione assistita-procreazione.

ITALIANO
Terzo anno: Storia della letteratura dalle Origini al Tasso: il Medioevo, Dante, Petrarca, Boccaccio, Umanesimo e Rinascimento, Machiavelli, Guicciardini, Ariosto e Tasso; congrua scelta di brani antologici tratti dalle opere degli autori più significativi del periodo.
Divina Commedia - Inferno: spiegazione, analisi e commento di almeno sei canti a scelta;
Quarto anno: Storia della letteratura dal Seicento al Romanticismo e alla prima metà dell’Ottocento: il Seicento, l’Illuminismo, Goldoni, Parini, Alfieri, il Neoclassicismo, Foscolo, il Romanticismo, Manzoni, Leopardi; congrua scelta di brani antologici tratti dalle opere degli autori più significativi del periodo.
Divina Commedia – Purgatorio: spiegazione, analisi e commento di almeno sei canti a scelta.
Quinto anno: Storia della letteratura dalla seconda metà dell’Ottocento a tutto il Novecento: Naturalismo, Verismo, Verga, Decadentismo, Pascoli, D’Annunzio, Pirandello, Svevo, La lirica nuova Saba, Ungaretti, Montale, Quasimodo, il Neorealismo, Vittoriani, Pavese, Moravia, Primo Levi, Tomasi di Lampedusa; congrua scelta di brani antologici tratti dalle opere degli autori più significativi del periodo;
Divina Commedia - Paradiso: spiegazione, analisi e commento di almeno sei canti a scelta.

STORIA
Terzo anno: Dal 1350 al 1660: dalla crisi delle istituzioni comunali all’assolutismo, alla nascita degli imperi coloniali olandese, inglese e francese, alla rivoluzione scientifica e tecnica, alla Guerra dei Trent’anni, alla pace di Vestfalia, alla Francia di Luigi XIII, alla prima Rivoluzione Inglese.
Quarto anno: Dal 1660 al 1870: dalle guerre di successione alle grandi rivoluzioni, da Napoleone Bonaparte ai Risorgimenti nazionali, dalla rivoluzione industriale al colonialismo ed all’imperialismo.
Quinto anno: Dal 1870 ai nostri giorni: dalla unificazione germanica alla crisi di fine secolo XIX, dalle guerre balcaniche alla I guerra mondiale, dal primo dopoguerra mondiale ai regimi totalitari, dalla seconda guerra mondiale alla “guerra fredda”, dalla decolonizzazione alla crisi di Cuba, dal Sessantotto agli “anni di piombo”, dalla caduta del “muro di Berlino” ai nostri giorni .

DIRITTO ED ECONOMIA
Terzo anno: Dall’universalismo medievale agli Stati nazionali Evoluzione storica dello Stato fino allo Stato assoluto Nascita e sviluppo del capitalismo.
Quarto anno: Dallo Stato assoluto allo Stato di diritto L’affermazione dei primi diritti civili Dottrine politiche ed economiche tra Settecento e Ottocento
Quinto anno: Stato etico e Stato di diritto; totalitarismi e democrazie La famiglia nel Novecento Valenza e tutela del lavoro tra XX e XXI secolo

LINGUE STRANIERE (FRANCESE, INGLESE)
Terzo anno: le funzioni comunicative della lingua; studio delle strutture linguistiche; argomenti di civiltà; tematiche a carattere sociale, economico, politico; la mente; la comunicazione; popolazione ed ambiente.
Quarto anno: le funzioni comunicative della lingua; studio delle strutture linguistiche; argomenti di civiltà; tematiche a carattere sociale, economico, politico; la società; la cultura; l’individuo nella vita sociale.
Quinto anno: le funzioni comunicative della lingua; studio delle strutture linguistiche; argomenti di civiltà; tematiche a carattere sociale, economico, politico; socializzazione e formazione politica, economia, giustizia; condizioni di vita; tempo e trasformazioni evolutive; seminari su alcuni sociologi più rappresentativi del nostro tempo e particolari nuclei tematici.

SCIENZE SOCIALI
Terzo anno: la Mente e i processi cognitivi nella percezione; comunicazione e linguaggio; popolazione e ambiente.
Quarto anno: la società; la cultura; l’individuo nella vita sociale.
Quinto anno: socializzazione e formazione: agenzie di socializzazione: famiglia – scuola – media – gruppo dei pari; politica, economia e giustizia: studio della politica, comunità politica, modernizzazione del lavoro, welfare State; tempo e trasformazioni evolutive: età evolutiva; ciclo e arco di vita, teorie classiche dello sviluppo; scienze della formazione.

FILOSOFIA
Terzo anno: la nascita della filosofia: dal mito al logos; - la filosofia della natura; - i sofisti e Socrate; - Platone e il Platonismo; - Aristotile e 1’ Aristotelismo; - la filosofia medievale: temi e figure principali; - la filosofia dell’Umanesimo e del Rinascimento: problematiche e autori principali; - la rivoluzione scientifica del secolo XVII. sviluppare capacità argomentative; individuare problemi filosofici; analizzare e comprendere il pensiero filosofico; analizzare un testo filosofico; riconoscere e ricostruire i passaggi di un’argomentazione razionale; costruire reti concettuali; motivare razionalmente le proprie opinioni su di una questione controversa e divergente; attivare il pensiero individuare ed analizzare i problemi significativi della realtà
Quarto anno: filosofia e religione nell’età moderna; empirismo e razionalismo; illuminismo; riflessione filosofica sulla storia; analisi delle passioni umane; nascita dell’estetica moderna; il problema gnoseologico ed epistemologico delle scienze; il sistema filosofico come chiave interpretativa della realtà.
Quinto anno: il marxismo: interpretazioni e sviluppo; l’ irrazionalismo; la seconda rivoluzione scientifica; il pragmatismo; l’esistenzialismo; la filosofia cristiana; il problema estetico nel pensiero contemporaneo; la filosofia del linguaggio l’ermeneutica.

MATEMATICA
Terzo anno: Geometria analitica: conoscenza delle coniche e delle loro caratteristiche, capacità di risolvere problemi d'intersezione, appartenenza, tangenza; capacità di tradurre un problema geometrico in un problema algebrico servendosi del metodo della geometria analitica e d’interpretare geometricamente il risultato. Matrici, determinanti e sistemi lineari. Statistica: analisi della popolazione, individuazione delle caratteristiche attraverso la costruzione di grafici, tabelle percentuali, diagrammi, istogrammi.
Quarto anno: Funzioni trigonometriche, studio degli angoli e loro proprietà, approccio trigonometrico ai problemi di geometria. I logaritmi e gli esponenti, proprietà e applicazioni varie. Statistica: Calcolo della media della moda della mediana. Tabelle a doppia entrata
Quinto anno Conoscenza di settori della matematica di particolare importanza in varie applicazione tecnologiche; sviluppo di capacità logico‑formali, di capacità di operare su modelli, di analizzare un problema e programmare la strategia risolutiva. Ricerca, della tangente, dei massimi e minimi asintoti, flessi concavità e convessità ad una curva. Elementi sulle geometrie non euclidee: con lo scopo di chiarire il concetto di sistema ipotetico deduttivo; mettere in evidenza il valore costruttivo dei rigore matematico; cogliere l'interazione tra il pensiero filosofico e il pensiero matematico. Probabilità come modello di teoria ipotetico deduttiva e come ulteriore esempio dei rapporti della matematica con altre discipline.

SCIENZE SPERIMENTALI
Terzo anno:
- Chimica: La materia e l’energia. Atomi e molecole.Teoria atomica. Composti e miscugli. La struttura atomica .Il modello atomico a orbitali. Il sistema periodico degli elementi. I legami chimici Le formule dei composti e le reazioni chimiche
- Fisica: Sistemi di misura dei corpi; le grandezze fisiche e la loro misura; strumenti ed errori di misura; limiti e validità di una legge; proprietà fisiche dei corpi; temperatura, calore e cambiamenti si stato; coefficiente di dilatazione termica; Il moto e l'energia meccanica; il movimento; la dinamica; energia, lavoro e calore
Quarto anno:
- Chimica: gli stati della materia:le soluzioni, i gas e le loro leggi. Il controllo delle reazioni chimiche: l’energia delle reazioni, la velocità delle reazioni chimiche, l’equilibrio chimico,acidi e basi, le reazioni di ossido riduzione
- Fisica: le forze, la pressione, le leggi dei gas, elettricità statica, carica elettrica, campo elettrico; corrente elettrica; cariche in movimento: energia e corrente elettrica.
Quinto anno:
- Chimica: le molecole della vita: gli idrocarburi,i gruppi funzionali, glucidi, proteine, lipidi, gli acidi nucleici; risorse energetiche naturali : risorse materiali e risorse energetiche.
- Fisica: magnetismo ed elettromagnetismo; calamite e poli magnetici; forze tra magneti; la forza elettromotrice indotta; la produzione dell'energia elettrica; le onde: onde sonore, onde elettromagnetiche; la luce.

EDUCAZIONE FISICA
Attività ed esercizi a carico naturale: attività ed esercizi con piccoli e grandi attrezzi, attività ed esercizi di rilassamento per il controllo segmentarlo ed intersegmentario per il controllo della respirazione; attività ed esercizi eseguiti con varietà di ampiezza, di ritmo, in situazioni di spazio-temporali variate; attività ed esercizi in situazioni dinamiche complesse ed in volo; attività sportive di squadra: due specialità da scegliere tra: pallavolo, pallacanestro, calcio, pallamano ecc; organizzazione d’attività di arbitraggio degli sport individuali e di squadra. Attività in ambiente naturale: sport d’orientamento, escursioni ecc.
 « Contenuti triennio ind. linguisticoIndiceContenuti triennio ind. Psico-Pedagogico » 


 « Contenuti triennio ind. scienze socialiIndicePartecipazione alla vita della scuola » 

CONTENUTI DEL TRIENNIO INDIRIZZO PSICO-PEDAGOGICO



RELIGIONE
Terzo anno: L’uomo e la conoscenza di Dio. La scienza e il senso del mistero. Il dubbio non risparmia il credente. Religiosità - religione e fede. La difficoltà della ragione. Il volto del Padre-Figlio-Spirito Santo. Una fede per la vita: giovani e fede Il volto di Dio nella ricerca delle grandi religioni. Rapporti del Cristianesimo con le religioni non cristiane. Cristiani oggi: la religiosità popolare nel nostro ambiente. Le grandi religioni Induismo- Buddhismo-Ebraismo-Islamismo: fonti, storia, dottrina, culto.
Quarto anno: Origine e identità della Chiesa. Il termine “Chiesa”e il suo significato. Origine della Chiesa. La nascita della Chiesa e la vita della prima comunità cristiana. La comunità cristiana oggi. La Chiesa ieri e oggi. La Chiesa riunita intorno all’Eucaristia. La messa come rito centrale della fede cristiana. L’agire della Chiesa. La Chiesa segno e servizio. La Chiesa celebra i sacramenti della salvezza. La Chiesa cattolica e le religioni non cristiane. L’incontro con persone di cultura diverse. Cristiani e non cristiani.
Quinto anno: I rapporti tra le persone e l’etica cristiana. Significato di etica e di morale. I problemi etici oggi. La dinamica di una scelta etica. La coscienza morale. La libertà. Persona e relazione. Il messaggio cristiano sulla sessualità, sull’amore, sulla famiglia L’uomo e la donna ad immagine di Dio: il pensiero cristiano sul matrimonio e la famiglia. Problematiche globali. L’impegno nel lavoro. La trasformazione del mondo: terrorismo, violazione dei diritti umani, nuove schiavitù. La globalizzazione: etica per l’economia. La bioetica: eutanasia-clonazione-fecondazione assistita-procreazione.

ITALIANO
Terzo anno: Storia della letteratura dalle Origini al Tasso: il Medioevo, Dante, Petrarca, Boccaccio, Umanesimo e Rinascimento, Machiavelli, Guicciardini, Ariosto e Tasso; congrua scelta di brani antologici tratti dalle opere degli autori più significativi del periodo.
Divina Commedia - Inferno: spiegazione, analisi e commento di almeno sei canti a scelta;
Quarto anno: Storia della letteratura dal Seicento al Romanticismo e alla prima metà dell’Ottocento: il Seicento, l’Illuminismo, Goldoni, Parini, Alfieri, il Neoclassicismo, Foscolo, il Romanticismo, Manzoni, Leopardi; congrua scelta di brani antologici tratti dalle opere degli autori più significativi del periodo.
Divina Commedia – Purgatorio: spiegazione, analisi e commento di almeno sei canti a scelta.
Quinto anno: Storia della letteratura dalla seconda metà dell’Ottocento a tutto il Novecento: Naturalismo, Verismo, Verga, Decadentismo, Pascoli, D’Annunzio, Pirandello, Svevo, La lirica nuova Saba, Ungaretti, Montale, Quasimodo, il Neorealismo, Vittoriani, Pavese, Moravia, Primo Levi, Tomasi di Lampedusa; congrua scelta di brani antologici tratti dalle opere degli autori più significativi del periodo;
Divina Commedia - Paradiso: spiegazione, analisi e commento di almeno sei canti a scelta.

LINGUA E CIVILTA’ LATINA
Terzo anno: Storia della letteratura dalle Origini all’età di Cesare: le Origini, Livio Andronico, Nevio, Ennio, il teatro, Plauto e Terenzio; la satira, Lucilio; l’età di Cesare, Lucrezio, Cesare e Catullo, Cicerone e Sallustio; congrua scelta di brani delle opere di autori classici del periodo in versione originale e/o in traduzione.
Quarto anno: Storia della letteratura: l’età di Augusto: Virgilio, Orazio, l’elegia, Tibullo, Ovidio, la storiografia, Livio; congrua scelta di brani di autori classici del periodo in versione originale e/o in traduzione.
Quinto anno: Storia della letteratura : l’età imperiale: Seneca, Petronio,Tacito, Quintiliano, la satira, Apuleio, la letteratura cristiana antica: S. Agostino; congrua scelta di brani di autori classici del periodo in versione originale e/o in traduzione

STORIA
Terzo anno: Dal 1350 al 1660: dalla crisi delle istituzioni comunali all’assolutismo, alla nascita degli imperi coloniali olandese, inglese e francese, alla rivoluzione scientifica e tecnica, alla Guerra dei Trent’anni, alla pace di Vestfalia, alla Francia di Luigi XIII, alla prima Rivoluzione Inglese.
Quarto anno: Dal 1660 al 1870: dalle guerre di successione alle grandi rivoluzioni, da Napoleone Bonaparte ai Risorgimenti nazionali, dalla rivoluzione industriale al colonialismo ed all’imperialismo.
Quinto anno: Dal 1870 ai nostri giorni: dalla unificazione germanica alla crisi di fine secolo XIX, dalle guerre balcaniche alla I guerra mondiale, dal primo dopoguerra mondiale ai regimi totalitari, dalla seconda guerra mondiale alla “guerra fredda”, dalla decolonizzazione alla crisi di Cuba, dal Sessantotto agli “anni di piombo”, dalla caduta del “muro di Berlino” ai nostri giorni.

LINGUE STRANIERE (FRANCESE, INGLESE)
Terzo anno: le funzioni comunicative della lingua; studio delle strutture linguistiche; le origini della lingua francese e inglese; conoscenza di alcuni aspetti della realtà francofona e anglosassone; letteratura per l’infanzia; tematiche a carattere educativo e didattico con riferimenti letterari dalle origini fino al XVII secolo; l’insegnamento ed apprendimento nella scuola per l’infanzia
Quarto anno: le funzioni comunicative della lingua; studio delle strutture linguistiche; conoscenza di alcuni aspetti della realtà francofona e anglosassone; letteratura per l’infanzia;tematiche a carattere educativo e didattico con riferimenti letterari dall’Illuminismo al Romanticismo; la didattica della lingua straniera nella scuola primaria.
Quinto anno: le funzioni comunicative della lingua; studio delle strutture grammaticali; conoscenza di alcuni aspetti della realtà francofona e anglosassone; attività teatrali in lingua straniera; tematiche a carattere educativo e didattico con riferimenti letterari dal Realismo ai giorni nostri; seminari su alcuni pedagogisti, psicologi, sociologi più rappresentativi del nostro tempo e nuclei tematici interdisciplinari.

FILOSOFIA, PEDAGOGIA, PSICOLOGIA
Terzo anno:
- Filosofia:la nascita della filosofia: dal mito al logos; - la filosofia della natura; - i sofisti e Socrate; - Platone e il Platonismo; - Aristotile e 1’ Aristotelismo; - la filosofia medievale: temi e figure principali; - la filosofia dell’Umanesimo e del Rinascimento: problematiche e autori principali; - la rivoluzione scientifica del secolo XVII. sviluppare capacità argomentative; individuare problemi filosofici; analizzare e comprendere il pensiero filosofico; analizzare un testo filosofico; riconoscere e ricostruire i passaggi di un’argomentazione razionale; costruire reti concettuali; motivare razionalmente le proprie opinioni su di una questione controversa e divergente; attivare il pensiero individuare ed analizzare i problemi significativi della realtà.
- Pedagogia: accertamento del possesso da parte degli alunni dei prerequisiti; il problema dell’educazione nelle civiltà pre-elleniche; ideale e forme educative dell’antica Grecia; rinnovamento educativo nell’età ellenistica; ideale e forme educative cristiane dai primi secoli al Medioevo; l’educazione nell’Umanesimo e nel Rinascimento; pedagogia della Riforma protestante e di quella cattolica.
- Psicologia: introduzione alla psicologia; la psicologia come scienza; breve storia della psicologia; attività e strumenti della psicologia; il cervello e le sue funzioni; infanzia, sviluppo e socializzazione; cure materne e attaccamento; vita emotiva e coscienza di sé.
Quarto anno:
- Filosofia: filosofia e religione nell’età moderna; empirismo e razionalismo; illuminismo; riflessione filosofica sulla storia; analisi delle passioni umane; nascita dell’estetica moderna; il problema gnoseologico ed epistemologico delle scienze; il sistema filosofico come chiave interpretativa della realtà.
- Pedagogia: scienza, tecnica e metodologia educativa nel Seicento; illuminismo ed educazione; ideale formativo dell’età romantica e dell’idealismo; Risorgimento ed educazione.
- Psicologia: la fanciullezza da 6 a 11 anni; adolescenza e oltre; conoscenza, memoria, apprendimento
Quinto anno: Filosofia: il marxismo: interpretazioni e sviluppo; 1’ irrazionalismo; la seconda rivoluzione scientifica; il pragmatismo; l’esistenzialismo; la filosofia cristiana; il problema estetico nel pensiero contemporaneo; la filosofia del linguaggio l’ermeneutica.
- Pedagogia: positivismo ed educazione; attivismo pedagogico e scuole nuove; psicopedagogia del Novecento; crisi pedagogica e crisi educativa.
- Psicologia: disturbi psichici e devianza; individuo e società; comunicazione interpersonale e di massa; problemi di Etica e di Bioetica

MATEMATICA
Terzo anno: geometria analitica: Piano cartesiano: retta, circonferenza, parabola, cenni sull' ellisse e iperbole. Problemi relativi.
Quarto anno: cenni di probabilità e statistica; equazioni esponenziali e logaritmi; funzioni goniometriche; equazioni goniometriche; risoluzione di triangoli per via trigonometrica
Quinto anno: Analisi infinitesimale: Funzioni reali a variabili reali; limite di una funzione; funzione continua; derivata di una funzione; studio di una funzione razionale e sua rappresentazione; Integrale definito ed indefinito. Geometria: Cenni di geometria non euclidea; Cenni storici sulla geometria non euclidea

SCIENZE SPERIMENTALI
Terzo anno:
- Chimica: La materia e l’energia. Atomi e molecole.Teoria atomica. Composti e miscugli. La struttura atomica .Il modello atomico a orbitali. Il sistema periodico degli elementi. I legami chimici Le formule dei composti e le reazioni chimiche
- Fisica: Sistemi di misura dei corpi; le grandezze fisiche e la loro misura; strumenti ed errori di misura; limiti e validità di una legge; proprietà fisiche dei corpi; temperatura, calore e cambiamenti si stato; coefficiente di dilatazione termica; Il moto e l'energia meccanica; il movimento; la dinamica; energia, lavoro e calore
Quarto anno:
- Chimica: gli stati della materia:le soluzioni, i gas e le loro leggi. Il controllo delle reazioni chimiche: l’energia delle reazioni, la velocità delle reazioni chimiche, l’equilibrio chimico,acidi e basi, le reazioni di ossido riduzione
- Fisica: elettricità statica, carica elettrica, campo elettrico; corrente elettrica; cariche in movimento: energia e corrente elettrica.
Quinto anno:
- Chimica: le molecole della vita: gli idrocarburi,i gruppi funzionali, glucidi, proteine, lipidi, gli acidi nucleici; risorse energetiche naturali : risorse materiali e risorse energetiche.
- Fisica: magnetismo ed elettromagnetismo; calamite e poli magnetici; forze tra magneti; la forza elettromotrice indotta; la produzione dell'energia elettrica; le onde: onde sonore, onde elettromagnetiche; la luce.

LINGUAGGI NON VERBALI E MULTIMEDIALI
Quarto anno: il Rinascimento; contesto storico; architettura religiosa; scultura: l’anatomia umana nelle opere del primo rinascimento; la prospettiva lineare; Rinascimento maturo; la ricerca della bellezza ideale; l’architettura religiosa e la rappresentazione della storia oltre la realtà; l’età del Barocco e Rococò - contesto storico; la rappresentazione dello spazio; i luoghi di culto; il paesaggio.
Quinto anno: il Neoclassicismo contesto - storico; la rappresentazione della storia; il Romanticismo – contesto storico; il paesaggio; cronaca e storia nella pittura romantica; il Realismo; l’ Impressionismo – contesto storico; il paesaggio; il ritratto; l’ Architettura; il Post-Impressionismo; gli anni dell’avanguardia; gli anni tra le due guerre mondiali.

EDUCAZIONE FISICA
Attività ed esercizi a carico naturale: attività ed esercizi con piccoli e grandi attrezzi, attività ed esercizi di rilassamento per il controllo segmentarlo ed intersegmentario per il controllo della respirazione; attività ed esercizi eseguiti con varietà di ampiezza, di ritmo, in situazioni di spazio-temporali variate; attività ed esercizi in situazioni dinamiche complesse ed in volo; attività sportive di squadra: due specialità da scegliere tra: pallavolo, pallacanestro, calcio, pallamano ecc; organizzazione d’attività di arbitraggio degli sport individuali e di squadra. Attività in ambiente naturale: sport d’orientamento, escursioni ecc.
 « Contenuti triennio ind. scienze socialiIndicePartecipazione alla vita della scuola » 


 « Contenuti triennio ind. Psico-PedagogicoIndiceQuadro orario » 

PARTECIPAZIONE ALLA VITA DELLA SCUOLA



Gli studenti sono la scuola, e nell’Istituto “T. Campanella” viene valorizzato il loro protagonismo, sia attraverso la partecipazione agli organi collegiali, sia nelle assemblee, sia attraverso la libera espressione del pensiero e della creatività.
Perciò il POF è ricco di proposte che riguardano tutti i settori della vita e della cultura che possono suscitare l’interesse e coinvolgere ragazzi dai 13-14 anni ai 18-19 anni.
I ragazzi con handicap sono oggetto di particolare cura e se necessario seguono un piano personalizzato, che non li esclude però dalla vita della loro classe e della scuola.
La preparazione agli esami è curata fin dal biennio, e si intensifica nell’ultimo anno con simulazione delle prove di esame scritte e orali e con gli incontri di aggiornamento rivolti agli studenti, ai candidati esterni e ai genitori che desiderano parteciparvi.
L’orientamento alle scelte dopo il diploma è realizzato nell’arco dell’intero triennio, in collaborazione con Enti di Formazione Professionale accreditati e con L’Università.
La collaborazione dei genitori è della massima importanza, ed anch’essi sono coinvolti in tutti i modi possibili nella vita e nell’attività scolastica, sia attraverso la partecipazione agli organi collegiali, sia tramite iniziative e progetti espressamente rivolti a loro. La scuola segue con la massima cura e attenzione la vita di ogni ragazzo, e si tiene in costante contatto con le famiglie per ottenere da ciascun alunno i migliori risultati possibili.

Infatti, nell’arco dell’intero anno scolastico sono previsti:
* tre incontri scuola-famiglia (dicembre – febbraio - aprile)

* segnalazioni sistematiche di assenze e ritardi tramite servizio SMS

* verifiche bimestrali con schede interperiodo

* prenotazioni telefoniche per i colloqui con i docenti

 « Contenuti triennio ind. Psico-PedagogicoIndiceQuadro orario » 




La fonte di questo articolo è Liceo Campanella Lamezia Terme
http://www.liceocampanellalamezia.it

L'indirizzo di questo articolo è:
http://www.liceocampanellalamezia.it/modules/news/article.php?storyid=5